CONSULENZE ON-LINE

I limiti del mio linguaggio significano i limiti del mio mondo.
(Wittgenstein)

Con l’avanzare della tecnologia che comporta l’utilizzo di nuovi mezzi comunicativi, anche la consulenza on-line sta progressivamente diventando più frequente e comune.

In alcuni casi invece, la scelta di una consulenza on-line può nascere dall’impossibilità di seguire un percorso consulenziale in uno studio a causa di molteplici circostanze: una malattia fisica invalidante, problemi di trasporto e tempi di spostamento, impossibilità di uscire avendo bambini o anziani da badare.

La tecnologia può ovviare a tutto questo, offrendo varie modalità come una chat/video privata, uno scambio di mail, una telefonata.

Inoltre, la maggior privacy del mondo virtuale o del telefono può risolvere la vergogna di andare “dal medico dei matti” nonché l’imbarazzo e il disagio che si possono provare quando si racconta qualcosa di molto personale, soprattutto durante le prime fasi del trattamento quando non c’è ancor la giusta confidenza con il professionista.