GRUPPI DI CRESCITA EVOLUTIVI

“Il gruppo è l’invenzione sociale in più rapida diffusione del secolo [XX°] e probabilmente la più poderosa”
(Rogers)

Il gruppo crea, organizza relazioni ed attività e allo stesso tempo favorisce l’autorealizzazione individuale, l'esplicitazione di tutte le potenzialità della persona e lo sviluppo delle abilità relazionali più complesse.

La possibilità di sperimentare modalità comportamentali diverse da quelle abitualmente agite, in un contesto di comprensione e accettazione reciproca, permette alla persona di sperimentare ciò che viene definito come “esperienza emotiva correttiva”.

Mentre nelle consulenze individuali è l’alleanza terapeutica che favorisce il cambiamento, negli interventi di gruppo è la coesione la condizione necessaria che consente ai membri una maggiore disponibilità ad aprirsi all'esplorazione e al confronto. Con il giusto grado di coesione, è possibile l'instaurarsi di quel circolo virtuoso per cui la persona gradualmente modifica il comportamento distorto a favore di relazioni interpersonali più soddisfacenti, prima all'interno del gruppo e successivamente anche all'esterno.